HAMMR: costruiamo la base in legno (art.2/5)

Come accennato sul precedente articolo, procediamo con la costruzione di tutti gli elementi necessari per ottenere un dispositivo di prova quanto più possibile solido ed affidabile. L’elemento princpale del dispositivo di prova è certamente il rest, ma una serie di accessori ed accorgimenti sono necessari per il buon esito delle prove. Come è facile comprendere, nei test di rosata, la stabilità e l’assenza di giochi meccanici risultano essenziali per ottenere ripetibilità e precisione.

Assemblato il rest, è necessario adesso accoppiarlo ad una robusta base in legno e metallo, da fissare successivamente ad un supporto fisso da realizzare in poligono. tavoletta lamellare
E’ necessario che la base sia estremamente solida. Durante lo sparo infatti, la flessione e le deformazioni devono essere estremamente contenute. La superficie di partenza è una tavola lamellare quadrata, lato 40cm, spessa 26mm. Sulla tavola vengono realizzati i fori di fissaggio del rest (fori da 8mm) e le sedi cave per il montaggi dei dadi a scomparsa (bisogna prevedere l’accesso di una chiave a bussola da 13, diametro esterno 18mm). foro e sede cava

L’insieme viene notevolmente irrobustito da un bordo realizzato con una “C” in ferro, con gola da 25mm. Il profilato di spessore 2mm, è stato opportunamente sagomato con la smerigliatrice.

Agli spigoli vengono applicate delle squadrette ad “L” con viti di fissaggio autoforanti da 4,8mm a testa cilindrica . Dopo aver scartavetrato le “C” e prima dell’inserimento sul legno, si applica una giusta quantità di colla ‘millechiodi’.

 

– Profilati in ferro –

profilati in ferro

 

– Colla sui profilati –

colla sui profilati

 

– Supporto montato –

supporto montato

 

Un’ultima scartavetrata all’insieme assemblato per togliere le imperfezioni restanti, ed infine una verniciata a spruzzo in nero satinato. Montato sopra la base il rest, siamo pronti per i passi successivi.

 

– Rest e base assemblati –

rest e base assemblati

 

 


Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook !
 



Articoli correlati:

Miglioriamo il Caldwell HAMMR (art.1/5) HAMMR: stringiamo la rosata HAMMR: eseguiamo il calco dell’arma (art.3/5) HAMMR: montiamo la sensoristica (art.4/5)
Miglioriamo il Caldwell HAMMR (art.1/5) HAMMR: stringiamo la rosata HAMMR: eseguiamo il calco dell’arma (art.3/5) HAMMR: montiamo la sensoristica (art.4/5)

 


 

– indice –

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA image
*